piano_superhando_thumb.jpg

piano attuativo superhando

IL PROGETTO URBANO PER IL SETTORE SUD-OVEST DI SETTIMO SAN PIETRO. PIANO ATTUATIVO E LINEE GUIDA


Il piano attuativo riguarda le aree di competenza pubblica che costituiscono l’ambito interessato dalla realizzazione di Superhando, destinata a Centro sovracomunale per il superamento della disabilità e dello svantaggio sociale.  

Per la rilevanza che gli interventi previsti avrebbero assunto alla scala urbana e metropolitana, nonché per l'oggettiva elevata qualità ambientale del luogo, è stato ritenuto indispensabile inquadrare le aree comprese nel piano attuativo in un contesto più vasto. A tal fine vengono indicate le linee guida del progetto urbano complessivo, in grado di razionalizzare l’assetto viario dell’intero ambito urbano sud - sud-ovest, nonché guidare la pianificazione generale e attuativa sia privata che pubblica.

piano_superhando_foto_01.jpg

La necessità di un percorso progettuale così concepito, sinteticamente definito “dal progetto al piano”, risulta evidente in una situazione di oggettiva complessità e delicatezza come quella del settore sud-ovest di Settimo San Pietro, che vede la intersezione di alcune rilevanti questioni:

  • un margine urbano che si trova nella rara condizione di mettere in diretta relazione il centro storico con il paesaggio aperto;
  • una situazione di particolare difficoltà dal punto di vista dell’accessibilità veicolare;
  • la compresenza di strutture di uso collettivo, anche di eccellenza, destinate a un bacino di utenza più ampio di quello locale;
  • la prossima realizzazione Superhando, struttura pubblica che per dimensione e ruolo genererà nuovi rilevanti flussi dall’area metropolitana e dall’intera regione; un’opera, per altro, che riserva particolare attenzione alle modalità del rapporto tra qualità urbana, qualità della vita e innovazione nel settore socio-sanitario e assistenziale;
  • un ingresso al centro abitato, per chi percorre la strada provinciale proveniente da Cagliari, nel quale attualmente prevalgono i caratteri della frammentarietà, perifericità, decontestualizzazione;
  • la presenza di estese superfici, già destinate dal piano urbanistico vigente a zone per servizi generali, che hanno ancora in gran parte mantenuto il loro uso agricolo originario, e per il corretto destino delle quali risulta quasi indispensabile utilizzare gli strumenti della perequazione.

Committente: Comune di Settimo San Pietro

Localizzazione: Settimo San Pietro

Dati dimensionali:

  • superficie complessiva del piano 436.960 m²
  • superficie piano attuativo 45.685 m²

Cronologia: 2007-2009